Cosa offriamo - SLV

Vai ai contenuti

Cosa offriamo


Sound Light Video
per qualsiasi richiesta di preventivo vendita o noleggio per tutta l'ITALIA :

ns. sede : TARANTO
Tel.: 3397001111



 La SLV fornisce in qualsiasi parte dell' ITALIA tutto il supporto tecnico necessario alla realizzazione del congresso. Grazie alla nostra attrezzatura, continuamente aggiornata, e all'esperienza del nostro personale, possiamo offrire un supporto tecnico all'avanguardia, unico in italia. 
 Offriamo, ai prezzi più bassi d'Italia, l'acquisto dei seguenti sistemi e/o il loro noleggio, con relativa dei Vostri singoli eventi o di tutti gli eventi organizzati durante l'anno:
- Lavagne luminose 
- Diaproiettori 
- Impianti di amplificazione 
- Radiomicrofoni 
- CABINE per Traduzione simultanea 
- Videoregistratori 
- Videoproiettori 
- Impianti video e registrazione 
- Pc e power point 
- Monitor al plasma 
- Personale tecnico ed assistenza 
- Votazione elettronica 
 (test interattivi) 
- Proiezione diapositive 
 e da computer 
- Controllo presenze/accessi 
- Stampa dei badge 
 personalizzati con 
 codice a barre

SISTEMA DI VOTAZIONE ELETTRONICA VIA RADIO MULTI ANTENNA (TLV).


Progettato per garantire la ricezione di tutti i voti, anche in spazi di grandi dimensioni.
IL SISTEMA MULTI-ANTENNA copre spazi molto ampi come piazze, stadi, palazzetti dello sport etc.. con emissione compatibile con la normativa Europea EEC (868.35 MHz) e con la normativa Americana FCC (916.15 MHz).
IL SISTEMA MULTI-ANTENNA grazie alla funzione di “stand-by” permette di conoscere la situazione funzionale del televoter in ogni momento, anche prima di ogni votazione, allo scopo di riconoscere il numero esatto dei televoter che dovranno rispondere.
ALTRE CARATTERISTICHE IMPORTANTI DEL SISTEMA:
lavora fino a 16.383 televoter
può utilizzare fino a 32 antenne contemporaneamente
ha un’alta velocità di interrogazione (290 televoter al secondo)
ha un basso consumo delle batterie
ha la possibilità di esprimere il voto con una o più cifre
APPLICAZIONI:
Assemblee di azionisti
Assemblee politiche e sindacali
Test di selezione per concorsi pubblici
Giochi e spettacoli televisivi
Programmi di formazione in scuola, università
Meeting e congressi in generale
REFERENZE:
Assemblee di azionisti: Gastrosuisse, Swisscom, Zurich Financial Services, CS Group, Rentenanstalt / Swisslife, SGS, UBS, Novartis, Nestlé, Banque Cantonale de Genève, Sair assemblée des créanciers, ecc...
Esempio : generazione di presentazione PowerPoint con l’intera sequenza delle domande e delle risposte
(esattamente come visualizzate durante la sessione).
 
Il sistema TLV 16K-MA lavora a 868.35 MHz. che è la nuova frequenza suggerita in Europa per la trasmissione dati. Il votatore ha consumi molto ridotti per evitare di ricorrere a sistemi di ricarica delle batterie. Il sistema accetta scelte singole e multiple fino a tre cifre. Il software saprà distinguere se si tratti di numeri a due o tre cifre oppure di due o tre singole cifre. Il sistema può votare sia in modo palese che segreto. Ad ogni votatore può essere assegnato un "valore" (è il caso delle assemblee di azionisti o di delegati). L'associazione del votatore al votante può avvenire anche mediante un'etichetta di codice barre, applicata sul retro, che identifica il numero del votatore.
Il sistema è omologato CE secondo la normativa Europa.
Il sistema lavora con diverse antenne ricetrasmittenti contemporaneamente (fino a 32) ciascuna capace di coprire un raggio di 20,25 mt. Per piccole riunioni, il sistema può lavorare anche solo con una antenna, se ne suggeriscono due per una migliore copertura e, quindi, una maggiore sicurezza nei risultati.
Il sistema di antenne multiple inoltre, permette di raccogliere voti da stanze differenti per la stessa votazione.
La velocità di raccolta dei voti è di circa 290 voti /sec.
Le prove del sistema "sul campo" sono state lusinghiere, sia nei test che nella pratica; ad ogni modo, per la natura delle decisioni che si prendono durante le assemblee degli azionisti, sulle quali la Minoranza chiede un severo controllo, è necessario prendere con assoluta certezza l'espressione corretta di tutti coloro che votano.
Ciò è stato ottenuto mediante una speciale funzione, lo "Stand-by". In questo stato, infatti, il votatore è capace di ricevere e rispondere ai comandi del computer. Uno di questi comandi consente di riconoscere, in ogni momento, e specie prima di ogni votazione, quali votatori non sono presenti in sala o sono operativi. Questo consente anche di controllare la presenza della maggioranza richiesta.
Descrizione dell’hardware
Il sistema è composto da:
n.1 Unità di controllo Master collegata, via RS232, al PC che contiene il software di gestione delle votazioni
da 2 a 32 antenne slave collegate via RS485 alla Unità di controllo Master dove sono disponibili 3 linee di uscita
fino a 16.383 votatori con differente numero identiflcativo.
Ogni votatore ha 10 tasti numerici (da 0 a 9) per effettuare scelte singole o multiple e due tasti di servizio (On e Cancel) per accendere il votatore e per cancellare e modificare la scelta fatta (prima che inizi lo scrutinio).
Il votatore ha quattro led, uno verde che indica al votante che la votazione è aperta e tre rossi che si accendono man mano che un tasto viene premuto ad indicare l’effettiva presenza del dato nella memoria interna del votatore.
L’alimentazione è con una batteria a 9 volt alcalina. La batteria ha una capacità sufficiente per migliaia di votazioni, il limite è dovuto solo al naturale decadimento delle prestazioni nel tempo, un buon suggerimento è di cambiare le batterie una volta all' anno.
Caratteristiche tecniche del sistema TLV
Modo di operare dell’impianto
Il votatore diventa operativo con la pressione del tasto ON e tale resta finché non riceverà, via radio il comando di spegnimento o finché non è trascorsa qualche ora dall'ultimo comando radio ricevuto. Alla pressione del tasto ON si accendono i tre led rossi ad indicare la piena efficienza della batteria. Ora il votatore si trova nello stato di "Stand-by".
L'apertura di una votazione si ottiene con un segnale mandato dalle antenne slave a tutti i blocchi di votatori che si ritengono presenti in sala; sono indirizzabili fino a 32 blocchi di 512 votatori ciascuno. Al ricevimento di qusto segnale il votatore entra in uno stato di "veglia" indicato dall'accensione del led verde.
Ora ciascuno potrà operare la propria scelta, singola o multipla, i led rossi confermeranno l'effettivo ingresso dei dati nella memoria del votatore.
Alla chiusura della votazione, decisa dall'operatore al PC o dallo scadere di un tempo prefissato, inizia lo scrutinio dei voti.
Con un solo comando, tutti i votatori appartenenti a un blocco sono chiamati a trasmettere, uno dopo l'altro, il dato presente nella loro memoria; in questo momento tutte le antenne slave sono in ascolto per cui un dato potrà essere ricevuto anche da più antenne. Al termine di ogni blocco scrutinato le antenne, una dopo l'altra, inviano i dati raccolti all'Unità di controllo Master sulla linea RS485, mentre è in corso lo scrutinio del blocco successivo. Questo modo di operare consente ai votanti di disporsi ovunque in sala.
Durante le operazioni di scrutinio l'Unità di controllo Master elabora e aggiorna via via la mappa dei dati e invia al PC solo i dati utili, eliminando i duplicati; al PC spetta il compito della visualizzazione grafica del risultato nella forma personalizzata dall'utente. 
La densità delle antenne sta in proporzione alla precisione richiesta. L'esperienza ha dimostrato che 10/12 antenne sono sufficienti a coprire bene un Palasport da 5.000 posti.

CONTROLLO PRESENZE/ACCESSI

 Per l'accreditamento di un evento presso il Ministero della Salute, viene anche richiesta la verifica dell’effettiva presenza dei partecipanti alle sessioni. Il Ministero richiede, inoltre, la modalità di verifica delle presenze e a ciascuna di queste modalità viene assegnato un punteggio specifico. La ns. Società, sulla base dell'esperienza acquisita sin dalla fase sperimentale di questa normativa, ha realizzato una serie di programmi atti ad ottemperare, nel migliore dei modi, a tutte le richieste provenienti dal Ministero e ad ottenere il massimo del punteggio assegnato a questa sezione. A tutti questi sistemi viene assegnato il punteggio massimo e le varie modalità vengono scelte e consigliate in base alla caratteristica dell'evento. l vari sistemi possono essere noleggiati per le giornate dell'evento (con o senza la presenza del ns. personale), o acquistati (hardware e software) e gestiti direttamente dal cliente per tutti gli eventi futuri. Per sale congressuali e' anche prevista la possibilità di una installazione fissa delle apparecchiature. 
 I costi, a differenza di quanto si possa pensare, non sono affatto proibitivi e, in ogni caso, i piu’ bassi sul mercato italiano. 
 Le tecnologie impiegate per la rilevazione della presenze sono 
- badges con codice a barre 
- badges con banda magnetica (tipo carta di credito) 
- sistema di radiofrequenze

- BADGES CON CODICE A BARRE

 A tutti i partecipanti viene consegnato un badges nominale con relativo codice a barre identificativo. I partecipanti al momento dell’entrata e dell’uscita, dovranno mostrare il loro bagdes ad una hostess (o operatore); il bagdes verra’ rilevato da un apposito lettore ottico Le letture verranno scaricate sul pc ed il software svilupperà tutta una serie di dati (presenze in percentuale, orari di entrata/uscita,…..) tra i quali il rapporto sulle presenze completo di tutti i dati richiesti dal Ministero. A questo punto, non resterà che inviare il file finale al Ministero.

- BADGES CON BANDA MAGNETICA

 Il sistema e’ simile al precedente, con la sola variante che il bagdes avrà una banda magnetica (tipo CARTA DI CREDITO) che i partecipanti dovranno far scorrere dentro una apposito rilevatore posto all’ingresso della sala, collegato al pc.

- RADIOFREQUENZE

 Ai partecipante verrà consegnato un badge/tag. Apposite fotocellule poste in prossimità dell’ingresso della sala, rileveranno automaticamente il passaggio degli iscritti; non e’ quindi necessaria la presenza della hostess. I dati verranno trasmessi direttamente al pc che provvederà ad elaborarli. Il campo elettromagnetico attivato e’ molto contenuto e diretto, non vi sono, pertanto, emissioni fuori dall’area di passaggio. Il risultato finale di tutti e tre i sistemi sarà sempre lo stesso, e cioè esattamente il file richiesto dal Ministero per la convalida dei crediti. La scelta tra i vari sistemi va fatta esclusivamente considerando il numero dei partecipanti e il budget a disposizione. Il vantaggio del sistema a radiofrequenze (tipo telepass) e’ chiaramente quello, in caso di grande affluenza di partecipanti, di evitare rallentamenti all’ingresso delle sale in quanto non necessita di hostess od operatori per la rilevazione del codice a barre o banda magnetica. Per Associazioni ed Enti e’ anche prevista, su richiesta, l’integrazione del sistema con un’ulteriore funzione che consentirà di gestire automaticamente la partecipazione/crediti degli associati/dipendenti a tutti gli eventi organizzati durante l’anno.
Le ns. cabine per le traduzioni in simultanea
complete di impianto e radiocuffie
Si possono installare in qualsiasi sala e rispettano tutte le normative vigenti per la sicurezza
Sound Light Video
per qualsiasi richiesta di preventivo vendita o noleggio per tutta l'ITALIA :
Tel.: 3397001111
ns. sede : TARANTO
Torna ai contenuti